Scuola

Riciclala! Le scuole di Vico sempre più green

todayDicembre 5, 2021 1

Background
share close

Riciclala! Ecco il gioco per bambini più green che c’è!

Le scuole di Vico sono sempre più green, impegnate negli ultimi tempi a sviluppare buone pratiche in materia di rifiuti. L’ufficio ecologia del Comune, infatti, sta distribuendo il gioco “Riciclala!”, rivolto ai bambini delle classi della scuola primaria, sviluppato da Corepla, il Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica.

L’obiettivo è chiaramente quello di stimolare nei giovanissimi alunni l’apprendimento delle tecniche di riciclo, semplicemente giocando e svolgendo attività di laboratorio. Il gioco spiega ai bambini la storia, le proprietà, la raccolta differenziata e il riciclo della plastica e attraverso la stimolazione di comportamenti virtuosi.

Riciclala

Il tutto avviene nella maniera più semplice, perché l’apprendimento si determina attraverso il gioco e le attività laboratoriali e creative da fare in classe o a casa. La novità è costituita dal fatto che il kit è multidisciplinare e differenziato in base all’età dei bambini, permettendo così di approfondire le conoscenze scientifiche sull’argomento. 

“Riciclala!” è adatto a tutte le classi delle scuole primarie, per ogni attività è indicato il grado di difficoltà e comprende una guida docenti che spiega i diversi giochi e aiuta ad orientarsi. Un bel modo di educare i più piccoli al rispetto dell’ambiente.

Written by: Vikonos

Rate it

Previous post

blank

Musica

Sanremo 2022, ecco la lista. Ci sono Aka7even, Truppi e Ranieri

Dal 1 al 5 febbraio 2022 tutta l'Italia, e chi lo nega mente, sarà incollata alla tv e guardare Sanremo 2022. Ci sono molte novità e tradizione per il regolamento del Festival, giunto alla sua 72ma edizione e condotto per il terzo anno di fila dal bravissimo Amadeus: la prima di esse, come già sappiamo da qualche settimana, è rappresentata dal fatto che non ci sarà la gara delle Nuove […]

todayDicembre 5, 2021

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


0%