Sport

Boniek: “Non solo scudetto, il Napoli può vincere anche la Champions”

todayFebbraio 7, 2023 51

Sfondo
share close

Boniek
“Il Napoli potrebbe anche vincere la Champions”. Il vicepresidente UEFA, Zibì Boniek, è intervenuto a Febbre a 90, in onda su Vikonos Web Radio/Tv. Ecco le sue dichiarazioni:

“L’estate scorsa nessuno si è reso conto del grande lavoro di Giuntoli. Il ds del Napoli ha preso due giocatori straordinari, come Kim e… Kvaradona, ma è tutto il team che ha cambiato atteggiamento. Giuntoli ha preso calciatori forti ma tutto il gruppo azzurro è buonissimo, Spalletti è stato poi molto bravo a capire il ruolo di Lobotka, giocatore piccolo di statura ma che sembra alto due metri per importanza tattica. E poi ci sono Kvara, Zielinski, Politano e se Osimhen non è in giornata ci sono i vari Simeone e Raspadori.

Niente da dire, lo scudetto lo merita il Napoli e se poi non lo vince ci restano tutti male, non c’è nessuno che possa recuperare in classifica, questo è un anno molto bello ed il Napoli è la dimostrazione che per essere forti non è necessario spendere chissà quanti soldi.

La formazione azzurra non ha un crac totale già affermato, ma ha equilibrio e per vincere ci vuole questo, ci sono tanti ottimi giocatori ma non c’è la stella. Di sicuro, comunque, il salto di qualità l’ha fatto Osimhen, che da quando è arrivato ha avuto un cambiamento notevole, in tutto il collettivo si sente comunque l’affiatamento e la voglia matta di vincere lo scudetto.

Zielinski? A Piotr chiedo sempre di più perché ha qualità tecniche che nessuno ha: quando riceve la palla fa una torsione del corpo straordinaria, è bravo, l’unica cosa che gli manca forse è l’egoismo, è uno perbene,  in Polonia fa cose meravigliose e nessuno lo sa. Dal punto di vista calcistico, quest’anno in questa squadra senza padroni si sente a casa.

“La vera stella é Spalletti, uno dei migliori d’Europa”

La vera stella forse é Spalletti, uno che mi è sempre piaciuto, molti lo hanno criticato per via del carattere, mi sembra una persona perbene ed intelligente, con cui è bello lavorare, un tecnico straordinario, anche furbo all’occorrenza. Luciano è uno dei migliori allenatori europei.

La Champions? In Europa una squadra come il Napoli la vedo molto bene, ho tanti amici napoletani che mi chiedono i biglietti per la gara di Francoforte, attenzione che l’Eintracht è una squadra forte e tosta, ma se riesce a giocare sempre così può fare molto bene. Anzi, perché non deve sognare di vincere la Champions? Il Napoli me gioca anche meglio del Real: vince le sue partite dominando, non fa difesa e contropiede, i due centrali sono fortissimi.

“La Juve fuori dall’Europa? Per ora non c’è nulla e Ceferin non vuole vendetta”

La Juve fuori dall’Europa? Conoscendo la serietà di Ceferin, nessuno avrà voglia di “vendicarsi” per la questione Superlega. Per ora penso che il club si debba difendere in Italia, poi l’UEfa vedrà le carte, anche perché per partecipare alle coppe europee devi depositare dei documenti. Ad oggi non ho notizie, sarà eventualmente il comitato disciplinare a discuterne. Attenzione, comunque: se per esempio prendi due anni di stop, questi due anni di esclusione dalle coppe europee si conterebbero dal momento in cui avresti il diritto di parteciparvi.

Ad ogni modo, prima finisce questa storia meglio è: i giocatori della Juve non sanno nemmeno per quali obiettivi stiano scendendo in campo! In un paese in cui si fanno polemiche per un rigore netto, figuriamoci cosa potrebbe accadere se la Juve dovesse avere più punti di penalizzazione, o addirittura nel caso opposto, immaginate se ad un certo punto il club riavesse i 15 punti in classifica: cosa direbbe una squadra che ora é in piena corsa per la Champions se fosse estromessa dalla Juventus?

Scritto da: Vikonos

Rate it

Articolo precedente

Animali

Ecco Bobi, il cane più anziano del mondo

Bobi, un rafeiro do Alentejo di razza pura, è entrato a far parte del Guinness World Records per la sua veneranda età. Il cane, che ha sempre vissuto con la famiglia Costa a Conqueiros, in Portogallo, ha 30 anni, ed ha battuto il primato assoluto che resisteva da quasi un secolo, precedentemente detenuto da Bluey, un Australian Cattle Dog morto nel 1939 all’età di 29 anni e cinque mesi. Bobi, che al 1° febbraio aveva 30 anni e 266 giorni, […]

todayFebbraio 6, 2023 138

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


Follow us

0%