Sport

Schwoch: “Gennaio indirizzerà il campionato del Napoli”

todayDicembre 28, 2022 23

Background
share close

SchwochGennaio indirizzerà il campionato“. L’ex attaccante del Napoli, Stefan Schwoch, è intervenuto a Febbre a 90, in onda su Vikonos Web Radio/Tv. Ecco le sue dichiarazioni:

Le tre sfide con Inter, Juve e Roma indirizzeranno il campionato del Napoli. Se gli azzurri dovessero vincerle, soprattutto mercoledì prossimo e contro i bianconeri, darebbero un segnale a tutti. Sono tre partite importantissime, vincere a San siro il 4 gennaio sarebbe determinante, il Napoli però ha dimostrato di gran lunga di essere la squadra più forte e deve continuare così. Se le altre vogliono riaprire il campionato devono fare risultato pieno contro gli azzurri, anche se penso proprio che non sarà facile.

Spero che il Napoli riparta così come ha lasciato, tutte le squadre si chiedono come sarà la ripresa del torneo dopo la pausa, le incognite ci sono per tutti i club. Il mio auspicio è che il Napoli parta forte e mantenga il vantaggio sul Milan per poter poi gestire le forze ed il prosieguo di stagione, in vista della Champions League. In Europa, tra l’altro, la squadra di Spalletti se la potrà giocare con tutte: se poi consideriamo gli incroci degli ottavi, con Real-Liverpool e Bayern-Psg, anche l’appuntamento con l’Eintracht diventa interessante. Anche perché giocare a Fuorigrotta non è facile per nessuno.

Chi il migliore di questa prima parte di stagione? Senza dubbio Kvara, non ci sono paragoni. Il georgiano ha impressionato, è stato devastante. I 47mila a Bari? A Napoli ho giocato in B davanti a 78mila persone, e all’esordio col Cittadella, in serie C, gli azzurri avevano 70mila spettatori! Napoli è fuori da ogni logica”.

 

Written by: Vikonos

Rate it

Previous post

Sport

Bianchi: “Napoli, per lo scudetto non manca più niente”

"Napoli, per lo scudetto non manca più niente". L'ex allenatore di Napoli, Inter e Roma, Ottavio Bianchi, è intervenuto a Febbre a 90, su Vikonos Web Radio/Tv. Ecco le sue dichiarazioni: "I Mondiali hanno sempre un aspetto particolare, in queste gare conta solo il risultato, come lo ottieni è relativo. Di sicuro è stato atipico, arrivato in un momento della stagione particolare, in finale sono andate due squadre accreditate, in […]

todayDicembre 23, 2022 72

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Follow us

0%