Sport

Lo Monaco: “Osi e Kvara restano. Danso? Una bestia”

todayMaggio 15, 2023 58

Sfondo
share close

Lo Monaco Danso“Danso è una vera bestia”. Pietro Lo Monaco è intervenuto a Febbre a 90, in onda su Vikonos Web Radio/Tv. Ecco le sue dichiarazioni:

“La conferma di Spalletti a Napoli mi sembrava il minimo, Luciano è garanzia di continuità, guida una rosa importante che ha dimostrato il suo valore ed ha ampie prospettive di miglioramento, bene ha fatto il Napoli a confermarlo.

Giuntoli? Dopo otto anni il cambio è fisiologico, ci può stare che le strade delle due componenti si separarino, credo sia un volere di entrambe le parti. Ci si lascerà in armonia, il Napoli avrà modo di continuare questa strada con un ds più giovane e Giuntoli, se come pare andrà alla jvue, avrà la possibilità di ricostruire in un ambiente dove c’è tanto da lavorare.

Pietro Accardi nuovo ds azzurro? Ad Empoli ha fatto bene, quando si va in certi club dove c’è cultura di fare un buon calcio, ritengo che il nome di Accardi sia uno dei più probabili, anche se non disdegnerei qualche altro candidato. Polito ad esempio a Bari ha fatto bene, sarebbe una soluzione “interna”, lui è stato un mio giocatore, ha fatto le sue buone esperienze e non sarei sorpreso se De Laurentiis puntasse su di lui.

Kim? Ha la clausola, da ciò che sento credo abbia già qualche accordo, sarà molto difficile trattenerlo a Napoli, mentre a mio avviso Osimhen e Kvara resteranno in azzurro, siamo nel campo delle illazioni. Il Napoli non smantellerà, anzi, cercherà soluzioni adeguate: servirà un’alternativa a Kvara, a destra Lozano potrebbe anche rinnovare per un altro anno, quello che manca è proprio un vice-animale, perché è così che definisco il georgiano. Kvara è un fenomeno vero, poi magari occorrerà un vice Lobotka e soprattutto un difensore centrale.

Danso al posto di Kim? Una bestia, forse fin troppo irruente ma è uno che riempie la difesa, un lungo veloce, veramente un grandissimo giocatore. Ecco, Danso potrebbe essere la soluzione giusta per sostituire, eventualmente, il fortissimo coreano.

Catania promosso in C? I complimenti sono d’obbligo, vincere non è mai facile, onore alla nuova dirigenza etnea, che ha solvibilità per programmare un progetto ambizioso, l’obiettivo è vincere, non è sempre facile farlo, penso al Benevento che si è trovato in una situazione critica. 

Chi va in Champions? Lazio, Inter e una tra Roma e Milan, che se non si sveglia rischia di perdere anche il quarto posto.

Da napoletano mi mangio un po’ le mani per l’eliminazione ai quarti di Champions, il calcio è tuttavia fatto di momenti e gli azzurri forse non sono arrivati all’appuntamento nelle condizioni ideali. Ha passato il turno, comunque, non la squadra migliore. Cionononstante il Napoli non deve rammaricarsi, la sua stagione è stata esaltante”

Scritto da: Vikonos

Rate it

Articolo precedente

I campioni del grande Napoli

Cultura

“I campioni del grande Napoli”, in libreria il trionfo azzurro!

Osimhen, Kvaratskhelia, Kim, Lobotka, Di Lorenzo, Spalletti, De Laurentiis e tutti gli altri protagonisti del terzo scudetto del Napoli. Dopo la vittoria del titolo italiano, è in tutte le librerie  "I campioni del grande Napoli" (384 pagine, prezzo 9,90 euro, edizioni Newton Compton) scritto da Dario Sarnataro e da Giampaolo Materazzo, una galleria di ritratti dei campioni d'Italia, il racconto delle partite, le gesta, i retroscena e le dichiarazioni di […]

todayMaggio 11, 2023 91

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


Follow us

0%