Sport

Krol: “Scudetto al Napoli, io ci credo”

todayFebbraio 10, 2022

Background
share close

Scudetto“Scudetto al Napoli, io ci credo”. Così l’ex difensore del Napoli, Rudy Krol, intervenendo quest’oggi a Febbre a 90, in onda su Vikonos Web Radio/Tv. Ecco le sue dichiarazioni:

“Penso che il Napoli abbia molte possibilità di scudetto, secondo me gioca il miglior calcio della serie A. La squadra ha superato il momento difficile, tra infortuni e Covid ha avuto un paio di mesi problematici ed ora ha inanellato una serie di vittorie fondamentali. Gli azzurri ora non devono distrarsi, ma pensare partita dopo partita a vincere il più possibile. A cominciare dalla gara con l’Inter: se vince, il campionato è totalmente riaperto. Io ci credo.

La miglior difesa del campionato? Merito di tutto il collettivo, nel calcio moderno si gioca e si difende tutti insieme, questa mentalità è la vincente, soprattutto bisogna capire che quando hai la palla tra i piedi non ce l’hanno gli altri, dunque inevitabilmente non subisci gol. Ora che ha ritrovato il suo leader in attacco, Osimhen, il Napoli è ancora più pericoloso. Il nigeriano è il punto di riferimento per la squadra, uno che ti dà una marcia in più. Peccato per Lozano, sarebbe stato importante anche lui. Ma il Napoli ha avuto tanti infortuni, non ha avuto Koulibaly e nonostante tutto è arrivato lì a giocarsi lo scudetto.

La coppa d’Africa? Il calcio africano è cresciuto tantissimo, il Senegal è una grande squadra, tutti i giocatori militano in campionati europei, è diventato ormai competitivo a grandi livelli”.

Written by: Vikonos

Rate it

Previous post

Ambiente

News

La tutela dell’ambiente entra nella Costituzione

La tutela dell'ambiente, della biodiversità e degli ecosistemi entra in Costituzione. L'Aula della Camera ha definitivamente approvato la proposta di legge costituzionale che modifica in tal senso due articoli della Carta, il 9 ed il 41. Il testo, alla seconda lettura alla Camera, è passato a Montecitorio con 468 voti a favore, un contrario e sei astenuti. Il Senato lo aveva approvato con la maggioranza dei due terzi lo scorso […]

todayFebbraio 9, 2022

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


0%