Sport

De Nicola: “Rrahmani, 3-4 settimane di stop”

todayOttobre 11, 2022 53

Sfondo
share close

De Nicola
Rrahmani starà fuori 3-4 settimane”. L’ex medico sociale del Napoli, Alfonso De Nicola, é intervenuto a Febbre a 90, in onda su Vikonos Web Radio/Tv. Ecco le sue dichiarazioni:

Mi aspettavo un inizio folgorante da parte del Napoli ma non così, da primo in classifica in campionato e Champions no, credo che dobbiamo chiudere il girone d’andata con 6, 7 punti di vantaggio, considerando le partite che andremo ad affontare, sono sicuro che possiamo farcela.

Mi manca il Napoli, il calcio sì, ma è proprio il Napoli a mancarmi tanto. Raffaele Canonico sta facendo cose fantastiche, bravo De Laurentiis ad affidargli le chiavi della squadra, dal punto di vista medico. Come nel caso dei giocatori importanti che sono andati via, da Insigne, a Mertens, a Koulibaly, il presidente ha creato un ricambio generazionale anche nello staff medico: i cicli cominciano e finiscono.

“Nessun dramma: Ostigard e Juan Jesus faranno benissimo”

Tutta la squadra mi sta piacendo: un plauso va a Simeone, a Cremona è entrato con la giusta cattiveria, quella che serviva al Napoli. Bravo Giuntoli, è stato bravissimo a fare una campagna acquisti straordinaria.

L’infortunio di Rrahmani? Stando al responso degli esami strumentali, Amir dovrebbe stare fuori 3-4 settimane. Il tempo di guarigione é quello, ci vorrà riposo e allungamento posturale.

“Giuntoli ha costruito una squadra fortissima, il Napoli mi manca molto”

Dal punto di vista tecnico, invece, non mi preoccupo. Cristiano Giuntoli ha costruito due squadre veramente forti, se non ci sarà Amir ci sarà Ostigard, oppure Juan Jesus. Il Napoli non avrà problemi.

Gli infortuni muscolari sono comunque all’ordine del giorno; quando verrà il freddo vero e si giocherà la sera, con freddo e umidità oltre l’80%, ci saranno molti stop, si gioca ogni tre giorni in vista dei Mondiali ed il rischio infortuni aumenta.

Ancora adesso, comunque, il Napoli fa tanta prevenzione, l’equilibrio è la forza di tutto. Sapete perché si ha una lesione? Perché il muscolo fa più di quanto dovrebbe fare, ma con Canonico e Sinatti siamo in una botte di ferro”.

Scritto da: Vikonos

Rate it

Articolo precedente

Sorrentino

Sport

Sorrentino: “Vedere giocare il Napoli è un piacere. Atalanta super, Milan ok”

"Vedere giocare il Napoli è un piacere". L'ex portiere di Chievo, Torino e Palermo, Stefano Sorrentino, è intervenuto a Febbre a 90, in onda su Vikonos Web Radio/Tv. Ecco le sue dichiarazioni: "Il Napoli merita di stare in testa alla classifica, vederlo giocare è un piacere, non ci sono titolari, tutti si aiutano e ha una rosa ampia, di grande qualità. Le cinque sostituzioni ti danno l'opportunità di cambiare la […]

todayOttobre 10, 2022 44

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


Follow us

0%