Sport

De Giovanni: “Napoli, triste abdicare il 3 dicembre. Il Re è nudo”.

todayDicembre 4, 2023 33

Sfondo
share close

de Giovanni“Triste abdicare il 3 dicembre”. Maurizio de Giovanni è intervenuto a Febbre a 90, in onda su Vikonos Web Radio/Tv. Ecco le sue dichiarazioni:

“Ho visto la partita al Napoli club Terni, mi rendo conto di quanto questa situazione così negativa generi sofferenza nei partenopei che vivono lontani da Napoli. Il Napoli è un elemento identitario per tutti, è un vero peccato. Gli episodi contano, certo, la traversa di Politano, le parate di Sommer, il fallo di Lautaro su Lobotka, il rigore su Osimhen: tenendo conto di questo, però, il Napoli al Maradona ha perso quattro gare e ne ha pareggiate due ed è inaccettabile.

C’è una carenza di preparazione gravissima, non c’è ritmo, qualcuno ci spieghi come si sia consentito di perdere un preparatore come Sinatti, non c’è tenuta atletica, anche in fase difensiva, da Meret a Natan, vengono a galla delle incertezze preoccupanti. Sette gol in due partite sono tantissimi, per quanto si sia trattato di Real Madrid ed Inter, tuttavia la fase difensiva del Napoli è imbarazzante.

I tifosi sono l’ultima ruota del carro, la mancanza di rispetto nei loro confronti, anche da parte di certa stampa compiacente, è totale. Il re è nudo, bisogna dirlo apertamente. Rimpiango Lozano, e Kvara dov’è? E Osimhen? Ripeto, tenuto conto degli episodi, l’Inter non ha rubato nulla. Sento dire che abbiamo che a Madrid siamo usciti a testa alta e contro l’Inter abbiamo giocato bene per un tempo: siamo messi male ad essere soddisfatti di questo, siamo la squadra Campione d’Italia!

Anche la squadra è responsabile, ci mancherebbe altro: nel secondo tempo di ieri nessuno sapeva cosa fare con il pallone tra i piedi. D’altro canto, si è ritenuto di poter fare a meno di un direttore sportivo, che è arrivato a giochi già conclusi, si è preso un allenatore dopo un casting di 40, mi chiedo chi fossero gli altri 39. Si è preso Natan all’ultimo per sostituire Kim, al posto di Lozano si prende Lindstrom che non è un esterno, non c’è una riserva di Politano, non c’è un vivaio da cui attingere in caso di necessità, il Napoli primavera perde 6-0 contro il Real. Di che parliamo? Abdicare il 3 dicembre mette troppa tristezza. 

Quando si vince lo scudetto il plauso è giusto, così come lo sono i complimenti a tutta la società, in primis al presidente de Laurentiis. Allo stesso modo, però, se le cose vanno male il diritto di critica è sacrosanto, è doveroso. E chi non lo esercita, vuole il male del Napoli”.

Scritto da: Vikonos

Rate it

Articolo precedente

Gigi De Canio

Sport

De Canio: “Il ko di Madrid può far solo bene al Napoli”

"Il ko del Bernabeu farà solo bene al Napoli". L'ex allenatore del Napoli, Gigi De Canio, è intervenuto a Febbre a 90, in onda su Vikonos Web Radio/Tv. Ecco le sue dichiarazioni: "Il Napoli a Madrid ha perso per dettagli, giocando alla pari con il Real. Questa sconfitta può fare più bene che una vittoria, se vinci puoi sentirti onnipotente invece questo ko indolore ti dà spunti per riflettere e […]

todayDicembre 1, 2023 41 1 2

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


Follow us

0%