Scienza

Bimbo operato al cervello con la musica di Mozart

todayNovembre 29, 2022 29

Sfondo
share close

Mozart

Un’operazione al cervello per una malformazione vascolare, con stimoli sonori, la musica di Mozart e canti gregoriani, e stimoli meccanici da un orecchio elettronico

Dopo l’intervento con un pianoforte in sala operatoria, l’ospedale materno infantile Salesi di Ancona affronta un’altra tecnica d’avanguardia per rimuovere una malformazione nel cervello di un bambino di 8 anni. L’operazione , durata diverse ore, opera del chirurgo Roberto Trignani, primario della divisione di Neurochirurgia dell’Azienda Ospedaliero Universitaria delle Marche, un reparto che ha deleghe anche pediatriche, con la sua equipe.

“Durante la procedura abbiamo utilizzato un orecchio elettronico‘, praticamente delle cuffie – dice Trignani all’ANSA – che trasmette stimoli sonori, in questo caso la musica di Mozart e canti gregoriani, e stimoli meccanici, con vibrazioni sull’osso dell’orecchio. Allo stesso tempo abbiamo registrato gli effetti sugli impulsi elettrici che attraversano il cervello. Quello dell’uso dell’orecchio elettronico – aggiunge – è un metodo standardizzato detto ‘metodo Tomatis’, utilizzato soprattutto nel trattamento dei bambini con ritardo cognitivo”.

Per la prima volta al mondo, spiega il neurochirurgo, questo metodo verrà abbinato ad una operazione chirurgica, guidando quindi in tempo reale l’equipe e aiutandola a “muoversi meglio durante la rimozione della malformazione”. Il piccolo malato è stato operato in anestesia totale, ma Trignani e la sua equipe sono noti soprattutto per l’uso della ‘awake surgery‘, con i pazienti impegnati nelle più svariate attività durante gli interventi, compresa la preparazione di olive all’ascolana. A novembre di due anni fa al Salesi aveva operato un bambino su un sottofondo musicale: in quella occasione un pianoforte era entrato in sala operatoria, suonato dal maestro Emiliano Toso.

Scritto da: Vikonos

Rate it

Articolo precedente

San Gennaro

Cultura

San Gennaro candidato all’UNESCO

"San Gennaro è simbolo della tradizione partenopea, è un'entità che in tutto il mondo viene ascoltata, per questo mettiamo massima attenzione alla candidatura per l'inserimento nel patrimonio dell'Unesco". Così Gennaro Sangiuliano, ministro per la Cultura, ha sostenuto oggi la candidatura a Patrimonio immateriale dell'Unesco del santo patrono di Napoli, o meglio del "Culto e devozione di San Gennaro a Napoli e nel Mondo". Una candidatura che parte dalla curia partenopea […]

todayNovembre 29, 2022 28

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


Follow us

0%