Sport

Maifredi: “Napoli-Lazio sembrava una gara di Premier”

todayMarzo 6, 2023 76

Sfondo
share close

Maifredi Premier“Napoli-Lazio sembrava una gara di Premier”. Gigi Maifredi è intervenuto a Febbre a 90, in onda su Vikonos Web Radio/Tv. Ecco le sue dichiarazioni:

Il Napoli è vivo, contro la Lazio non meritava di perdere, toccando ferro i tifosi partenopei stiano tranquilli lo scudetto è del Napoli, un ko ci può stare, non cambia nulla. Peraltro venerdì mi è sembrata più una partita da zero a zero, si è vista una bella gara, nemmeno da campionato italiano. Ecco, Napoli-Lazio sembrava una partita di Premier League, bravi tutti, ha vinto chi è riuscito a segnare, poteva farlo anche il Napoli. Ripeto, non cambia nulla, la squadra è solida e consapevole della sua forza. 

Ora la formazione azzurra è attesa da un doppio confronto importante: prima sabato contro l’Atalanta, poi mercoledì in Champions League. Bisogna stare tranquilli, l’Atalanta è una buona squadra ma ultimamente la vedo un po’ in difficoltà, soprattutto in zona gol. Gli azzurri giocheranno al meglio, ne sono certo, poi affronteranno l’Eintracht per il passaggio del turno.

La lotta per la zona Champions? Il Milan è in grande difficoltà, lo scorso anno tutto andava bene, deve ritrovarsi in tutto e per tutto altrimenti potrebbe perdere il treno. In questo momento vedo meglio l’Inter e le due romane. L’Atalanta forse avrà un piccolo vantaggio nel prosieguo di stagione, non avendo le coppe. La Juve? Credo che le toglieranno i 15 punti di penalizzazione, per gli altri capi d’accusa siamo di fronte a qualcosa di diverso, se verrà condannata giusto che paghi”.

Scritto da: Vikonos

Rate it

Articolo precedente

Mummia

News

Fermano rider per un controllo: trovano una mummia nello zaino

Una mummia risalente all'epoca preispanica, di circa 600-800 anni, è stata rinvenuta dalla polizia peruviana all'interno dello zaino termico di un rider durante un controllo avvenuto sabato scorso nel parco di Puno, in Perù. L'uomo trovato con la mummia nella borsa, il 26enne Julio Cesar Bermejo, è stato fermato mentre si trovava insieme a due amici. Il giovane si è giustificato con gli agenti dicendo che il reperto apparteneva alla […]

todayMarzo 3, 2023 60

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


Follow us

0%