Sport

Albarella: “Attento Napoli, a Venezia gara trappola”

todayFebbraio 2, 2022

Background
share close

“Domenica è una trappola”. Così Eugenio Albarella, preparatore atletico, intervenendo quest’oggi a Febbre a 90, su Vikonos Web Radio/Tv. Ecco le sue dichiarazioni:

Albarella trappolaIl Napoli ha una rosa omogenea e di qualità, ha un tecnico come Spalletti che con esperienza e maestria è riuscito a compensare le problematiche che si sono verificate strada facendo. La squadra ha comunque qualità, Luciano è stato un abile stratega, nonostante le difficoltà è riuscito sempre a dare competitività alla sua formazione. Ora il peggio è passato.

Lobotka? Lo slovacco è arrivato a gennaio 2020 con Demme in un contesto di pandemia, non ha avuto la possibilità di ambientarsi bene, ha avuto pochi allenamenti a disposizione e poi Napoli  è particolare, poi pian piano ha trovato continuità e ciò ha fatto venire fuori le sue qualità importanti in una rosa da cui ora Spalletti può attingere a piene mani. D’altra parte, Lobotka, Zielinski, Demme, Fabian Ruiz, Anguissa, Elmas: se non è un grande centrocampo questo…

Le insidie dopo la sosta? Ho sempre preferito giocare con top club, l’importanza della gara e dell’avversario ti alza il livello d’attenzione. La partita di domenica è una trappola, guai ad affrontarla con la guardia bassa. Il Venezia sta raggiungendo gli obiettivi al di là delle sue aspettative, l’ho visto spesso in allenamento, c’è grande organizzazione tecnica e societaria, i risultati sono ottimali. A Venezia hanno fatto fatica tutte, poi il fascino del “Penzo” è particolare, lo si raggiunge in barca, ti dà un’atmosfera vacanziera e la squadra deve stare attenta a non sottovalutare questo aspetto. In più, Zanetti è un ottimo tecnico e non bisogna cadere nell’errore di affrontare i lagunari con sufficienza. Ripeto – chiude Albarella -,  la gara di domenica è una trappola”.

Written by: Vikonos

Rate it

Previous post

Record

Musica

Sanremo 2022, risultati record

Risultati record per il Festival di Amadeus (e Fiorello): sono stati 10 milioni 911 mila, pari al 54,7% di share, gli spettatori che hanno seguito in media ieri su Rai1 la prima serata del Festival. Il debutto del primo festival targato Amadeus, quello del 2020, aveva fatto segnare 10 milioni 58 mila spettatori, pari al 52,2%% di share. L’anno scorso, invece, l’ascolto medio era stato di 8 milioni 363 mila […]

todayFebbraio 2, 2022 1

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


0%