play_arrow

Renzo Ulivieri e Giancarlo Camolese a “Tempi Supplementari”

micVikonostodayFebbraio 24, 2023 9

Sfondo
share close
  • cover play_arrow

    Renzo Ulivieri e Giancarlo Camolese a "Tempi Supplementari" Vikonos


Renzo Ulivieri e Giancarlo Camolese sono intervenuti a Tempi Supplementari, in onda su Vikonos Web Radio/tv. Ascolta le loro dichiarazioni!

Ulivieri: “Il Napoli è un’opera d’arte”

UlivieriUlivieri: “Questa del Napoli è una grande annata, la squadra ha subìto qualche cambiamento in estate con le cessioni di alcuni giocatori di grande valore che però forse non avvertivano più gli stimoli giusti, con grande entusiasmo e il valore addirittura superiore dei nuovi innesti si è creato un gruppo straordinario.

La chiave è la qualità dei singoli elevata al massimo, Spalletti è riuscita a costruire la squadra su valori tecnici e morali, a volte noi tecnici ci riusciamo… il Napoli è un’opera d’arte.

Scudetto vinto? La scaramanzia nessuno la perde, nemmeno la ragione, le partite vanno vinte ma c’è anche un altro grande obiettivo come la Champions. Sono coinvolto, come tutti faccio il tifo per il Napoli, il traguardo degli ottavi è già qualcosa di storico. Condivido tuttavia cosa ha detto Spalletti: chi pensa già ai quarti non gioca. Ad ogni modo, visto che il Napoli sta per scrivere la storia in questa competizione difficilissima, diciamo pure che dai quarti di finale in avanti tutto ciò che viene è guadagnato. Con impegno e serenità gli azzurri possono fare ancora molto bene”.

Camolese

 

Camolese: “Spalletti ha creato un capolavoro”

Camolese: “Luciano ha creato un capolavoro, quello che stiamo vedendo è straordinario. L’incognita della sosta era forse giustificata dal fatto che nessuno poteva prevedere come le squadre avrebbero reagito dopo due mesi di inattività, il Napoli però gioca sempre allo stesso modo, in casa ed in trasferta, senza errori, con tanti giocatori protagonisti. Al di là di Osimhen, per il quale stravedo, ci sono degli elementi che meritano uguali elogi: penso a Lobotka, a Kim.

Ora, è chiaro che gli allenatori giustamente fanno da pompieri, spengono i facili entusiasmi e bene fa Spalletti ad essere molto concentrato, anche dopo la grande vittoria di Francoforte, ma in cuor suo è consapevole che la squadra è ormai pronta, ha conoscenze, fa il suo. In Italia non ha rivali ed in Europa, se c’è una formazione che nessuno vuole incontreare, beh quella è proprio il Napoli, che può essere la vera outsider della Champions League. Certo, il City è pieno di campioni, ma ha qualche amnesia, sono convinto che il Napoli possa giocarsela con chiunque”.

Rate it

Follow us

0%