play_arrow

Pronto, chi Pampa? Puntata del 3 dicembre 2022

micVikonostodayDicembre 3, 2022 17

Sfondo
share close
  • cover play_arrow

    Pronto, chi Pampa? Puntata del 3 dicembre 2022 Vikonos


Pronto chi PampaPronto, chi Pampa? Un’esclusiva di Vikonos Radio! Roberto Carlos “El Pampa” Sosa ogni sabato in diretta negli studi di Vikonos!

Ascolta la puntata!

Pronto, chi Pampa? Ogni sabato dalle 11 alle 12

In replica dalle 10 alle 11 (domenica)

“Ora inizia il vero Mondiale. Brasile già in semifinale…”

“Nei gironi dei Mondiali si sono verificati risultati strani e sorprendenti. Anche il Brasile ha perso col Camerun, la Spagna col Giappone, la Germania e l’Uruguay fuori con il Belgio. Insomma, è successo veramente di tutto, le soprese non sono mancate. Oggi però inizia il vero Mondiale, con scontri diretti importanti e credo che alla lunga i veri valori emergeranno. Poi, è chiaro che potrebbero esserci ulteriori sorprese.

La migliore e la delusione? Fin’ora quella che ha giocato meglio è stata forse la Spagna, ha sempre avuto il 75/80% di possesso palla, ha fatto tanti gol, non è mai facile. La sorpresa negativa è l’Uruguay, noi argentini un po’ siamo fratelli con loro e mi dispiace siano stati eliminati. La Celeste è stata un po’ penalizzata dal var, capisco la delusione di Cavani, vedere piangere Suarez è stato duro. Loro però sono stati sempre troppo attendisti, potevano fare meglio, hanno ottimi giocatori come Vecino, Bentancourt, Cavani, Suarez, lo stesso Olivera. Peccato, perché poi magari andando avanti avrebbero anche potuto eliminare il Brasile, che onestamente vedo già in semifinale… Sono dispiaciuto per il ct, Alonso, con cui ho giocato al Gymnasia.

Argentina-Australia? Loro sono arrivati al mondiale battendo il Perù ai rigori, per me l’Argentina se arriva ai quarti ha fatto un buon Mondiale, certo arrivare in semifinale col Brasile sarebbe molto bello ma prima bisognerebbe anche superare eventualmente l’Olanda. Per stasera siamo ovviamente favoriti, non posso nasconderlo.

“Kvara il migliore d’Europa. Lo scandalo Juve? Non se ne può più”

Il Napoli? Il ritiro in Turchia è totalmente diverso, per fortuna in questo periodo dell’anno non succederà mai più, la cosa più importante è che Kvara si sia allenato insieme ai compagni. Se il miglior giocatore d’Europa sta bene questa è la notizia più importante, lui ha avuto problemi alla schiena ed è giusto si sia fermato di più. Se curi bene la lombalgia puoi avere fastidi agli adduttori, che a lungo andare possono anche portare alla pubalgia. Con Kvara al top il Napoli – che comunque in tre gare ha fatto nove punti senza di lui – recupera il 60-70% dell’imprevedibilità di squadra.

Questo ritiro servirà a ripartire bene, in attesa del rientro dei giocatori dal Mondiale, e a tal proposito faccio un grande in bocca al lupo a Kim contro il Brasile e soprattutto a Zielinski, la sua Polonia affronta la Francia, il Napoli dovrà rimettere un po’ a posto le cose in difesa ma se poi vedo la classifica e penso al +8 sul Milan, + 10 sulla Juve, + 11 sull’Inter mi sento molto sereno.

La Juve? Questo scandalo danneggia ulteriormente l’immagine del calcio italiano. Ci sono squadre che giocano bene, che fanno grandi cose per il movimento e poi spuntano fuori, ogni tanto, questi problemi: tornano le vecchie paure di Calciopoli che all’estero non riesci mai a spiegare. Oltre al razzismo,  una vera piaga, questa vicenda è un’altra macchia per il calcio italiano, spero ci siano risposte delle istituzioni e che giudichino in maniera netta, severa. Non se ne può più”.

Rate it

Follow us

0%