play_arrow

Gigi Cagni ed Alessandro Budel a “Febbre a 90”

micVikonostodayAgosto 23, 2022 4

Sfondo
share close
  • cover play_arrow

    Gigi Cagni ed Alessandro Budel a "Febbre a 90" Vikonos


Gigi Cagni ed Alessandro Budel sono intervenuti quest’oggi a “Febbre a 90“: ascolta le loro dichiarazioni!

Cagni: “La forza del Napoli si è già capita, ha un attacco strepitoso, da metà campo in avanti è molto forte, forse ha perso qualcosa in esperienza, in difesa dovranno prendere il portiere, i centrali giocano insieme per la prima volta. Il test di Firenze è importante, anche perché dal punto di vista fisico e mentale ci vogliono quelle quattro, cinque partite per capire le ambizioni del Napoli, che ad ogni modo insieme a Milan ed Inter è la squadra più forte. La Juve? Allegri non sarà certamente contento di quello che ha visto ieri, gli mancano i giocatori, ma in ogni caso anche con il mercato credo non riuscirà ad avvicinarsi a loro. Il ringiovanimento del Napoli è stato di grande qualità, sono arrivati giovani come Kvara e Raspadori, Simeone è addirittura tra i più vecchi. Ora tocca a Spalletti, il cambiamento però è stato straordinario”.

Budel: “Kvara ha avuto un impatto devastante, ho avuto modo di vederlo anche lo scorso anno. Il georgiano ha grandi qualità, fisiche e tecniche, ha anche molta personalità ed ampi margini di miglioramento, intelligenza calcistica, la palla d’esterno ad Osimhen è di un’altra categoria, come l’assist a Zielinski a Verona. E poi è veloce con le gambe, se ha campo diventa devastante”.

Rate it

Follow us

0%